BLOG, Tutorial

Le tante vite di un ombrello

Nella stagione dei temporali estivi è buona prassi trovare lo spazio in borsa o nello zaino per un ombrello pieghevole. Occupa poco spazio, è leggero e troverà il modo di rendersi utile. Quanto meno per limitare i danni.

Purtroppo dimensioni e peso ridotti lo espongono ad una battaglia che non può vincere: quella contro il vento. Quando si scatena il nubifragio non tutti possono attenderne la fine e si avviano a destinazione. Una scelta coraggiosa, ma sarà l’ombrello a pagarne il prezzo.

La storia del nostro ombrello non è conclusa. C’è una seconda vita che lo aspetta. Vediamo come.

Recuperiamo il tessuto impermeabile sganciandolo dalla struttura di metallo. Adesso a nostra disposizione abbiamo un tessuto impermeabile comodo per creare una pratica borsetta da mare, con l’aiuto di due cerniere avremo uno spazio dove proteggere libri, cellulari e tutto ciò che vorremmo portare in spiaggia al riparo da sabbia e acqua.

Noi abbiamo pensato di realizzare una borsetta, ma l’idea potrà essere utilizzata anche per creare una borsa più capiente dove mettere anche gli asciugamani, insomma potete sbizzarrirvi con la fantasia.

Ecco i passaggi

  • Tagliare il cartamodello, potete prendere spunto dalle nostre immagini, ma potrete utilizzare una cartamodello con forme un po’ più arrotondante o spigolose.
  • Tagliare quattro parti uguali utilizzando il cartamodello da voi definito e scegliere le due cerniere che chiuderanno le due parti della borsa.
  • Cucite prima le cerniere nella parte alta della borsa. In questo modo si avranno due pezzi separati
  • Cucite adesso le due parti laterali, in questo modo si avranno due tasconi separati che andranno a comporre la borsa
  • Unite i due tasconi
  • Tagliate e cucite il manico
  • Unite il manico alle due parti della borsa
  • Ecco  il vostro ombrello trasformato in una borsetta utile per il mare o… per i nubifragi cittadini!

 

 

Salva

Salva

Salva